Seguici nel nostro tour di Modena

Seguici nel nostro tour di Modena

Pittoresca e ricca di storia, cultura e architettura, Modena non è solo Aceto Balsamico di Modena. Per celebrare le nostre origini, seguici in un tour della nostra bellissima città ed esplora con noi alcuni dei nostri posti preferiti da visitare a Modena. Che il tour abbia inizio!

Il Duomo e la Ghirlandina

I modenesi hanno ragione: la Ghirlandina è davvero il campanile più bello del mondo. Con i suoi 86 metri di altezza nel cuore del centro cittadino, è un vero e proprio simbolo della città di Modena e una parte fondamentale del suo patrimonio artistico e culturale.

La torre e la chiesa di cui fa parte, la cattedrale di Santa Maria Assunta in Cielo e San Geminiano, altrimenti nota come Duomo di Modena, sono state riconosciute dell’UNESCO come Patrimonio dell'Umanità e sono due dei massimi esempi di arte romanica in Italia e in Europa.

L'architetto Lanfranco e lo scultore Wiligelmo sono solo due degli illustri artisti che hanno contribuito a creare questi capolavori senza tempo. La complessità di queste creazioni è una vera e propria testimonianza dell'abilità dei creatori e degli artisti coinvolti nella sua realizzazione. Preparati a scattare molte, molte foto...

 

La Piazza Grande e il Municipio

Il Duomo si trova nella Piazza Grande, cuore vivo della città e punto d'incontro per turisti e Modenesi. Un luogo sicuramente da visitare.

Mentre ci si trova in piazza, è impossibile non essere sedotti dalla bellezza del Palazzo Comunale, un elegante edificio del XVII secolo con un ampio porticato, dove è possibile fare un tour attraverso le diverse epoche storiche che l'edificio ha vissuto nel corso del tempo.

Qui vedrai anche un grande masso, che prende il nome di " Pietra Ringadora”: si ritiene che risalga all'epoca romana e che fosse anticamente considerata una pietra del disonore. Quindi, se qualcuno nel tuo gruppo si comporta male, sai già dove mandarlo…

 

Il Palazzo Ducale di Modena e la Galleria Estense

Il Palazzo Ducale è la storica Corte Estense, sede del potere della famiglia Modenese regnante fino alla fine del 1700 e oggi sede dell'Accademia Militare di Modena.

Mozzafiato e imponente, il palazzo fu commissionato da Francesco I, uno dei duchi di Modena, che chiese una sontuosa residenza che potesse rivaleggiare con i palazzi più belli d'Europa.

Nello stesso spirito di opulenza e ricchezza, la Galleria Estense ospita una collezione unica di preziose opere d'arte, tra le quali si trovano opere alla famiglia d'Este e innumerevoli altri capolavori acquisiti in seguito.

La più memorabile di queste meraviglie è molto probabilmente l'Arpa Estense, costruita in legno d’acero, pero e pino e decorata con preziosi dipinti a tempera. Vedere per credere!

 

L’Acetaia Comunale

Entrati nell'attico del Municipio di Modena, ci si trova all’interno dell'Acetaia Municipale: una raccolta di tre batterie (le tipiche serie di botti di dimensioni decrescenti) creata dal Consorzio dell'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP.

Un affascinante spaccato del paziente metodo di produzione che si nasconde dietro l'inconfondibile oro nero di Modena. Una testimonianza vivente della storia dell’Aceto Balsamico di Modena proprio nel cuore della città: una visita imperdibile per ogni amante della buona cucina e del patrimonio enogastronomico del nostro Paese.

 

Casa Mazzetti

A proposito di batterie, non esiste posto migliore di Casa Mazzetti per conoscere l'Aceto Balsamico di Modena.

Sita in Cavezzo, un viaggio nella nostra vasta e bellissima Casa è il modo perfetto per immergersi nella cultura, nella storia, nelle tradizioni e nel sapore del più famoso prodotto di Modena.

Vieni a trovarci per una visita guidata e ti sveleremo tutti i segreti dell'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP e dell'Aceto Balsamico di Modena IGP. Qui avrai anche la possibilità di assaggiare i nostri prodotti. Una vera esperienza Modenese!