Che cos'è la certificazione IGP e perché è importante per noi?

Che cos'è la certificazione IGP e perché è importante per noi?

Scopri cosa rende un prodotto IGP e come ci assicuriamo che il nostro Aceto Balsamico di Modena IGP soddisfi sempre questi requisiti

Che cos'è la certificazione IGP?

IGP (Indicazione Geografica Protetta) sono tre lettere che significano molto per i produttori di tutto il mondo.

Sono la prova che almeno una fase della produzione di un prodotto sia intrinsecamente legata a una determinata area geografica. Questo marchio di eccellenza parla del significato culturale, dell'importanza storica e della qualità di un determinato prodotto.

Per ottenere la IGP, la parte del processo produttivo che conferisce al prodotto le sue caratteristiche distintive e inimitabili deve svolgersi all’interno dell’area geografica designata. È accettabile, invece, che altri aspetti della produzione, meno caratterizzanti, abbiano luogo altrove. 

Cosa rende l'Aceto Balsamico di Modena un prodotto IGP?

Quindi, cosa rende il nostro Aceto Balsamico di Modena un prodotto IGP? E quale parte della sua produzione lo caratterizza come IGP?

Nel nostro caso il clima di Modena è di vitale importanza.

È la variazione tra le calde estati e i freddi inverni della regione, insieme all'elevato tasso di umidità, durante tutto l'anno, derivante dalla vicinanza del fiume Po, che contribuisce a rendere così speciale il nostro Aceto Balsamico di Modena.

L'aceto "riposa" durante i freddi mesi invernali e poi evapora e si concentra con l’intenso calore estivo. Questo aiuta l’aceto ad assorbire al meglio i complessi aromi del legno delle nostre botti.

È proprio questo singolare e paziente processo, che prende vita dal clima modenese, monitorato e perfezionato nei decenni, che caratterizza il nostro Aceto Balsamico di Modena come IGP, certificazione che abbiamo ottenuto nel 2009. 

Come viene assegnata la certificazione IGP ad un prodotto?

Prima che un prodotto venga riconosciuto ufficialmente come IGP, c’è un lungo e rigoroso processo da completare.

Tutte le richieste per la certificazione IGP devono essere presentate da un consorzio di produttori e non da una singola azienda. In collaborazione con altri produttori della zona, il nostro consorzio ha quindi presentato una prima domanda di certificazione al governo Italiano, che ha esaminato e rivisto la richiesta, prima di inviarla all'Unione Europea (UE). 

Il compito dell'UE è verificare che tutte le condizioni per la certificazione IGP siano soddisfatte e che siano pubblicate in un documento, di pubblico dominio, chiamato “Disciplinare”, il quale contiene tutte le informazioni riguardanti i prodotti certificati come IGP.

Oggi puoi trovare una prova tangibile della certificazione IGP su ogni bottiglia del nostro Aceto Balsamico di Modena Mazzetti, il caratteristico bollino blu e giallo.